Quindi, hai passato mesi o forse anni a cercare l’idea perfetta per creare la tua piccola impresa e ora pensi di averla trovata.

Sei pronto per tuffarti, abbandonare il lavoro e dedicarti all’avvio della tua attività?

Hai due possibilità: o continui a leggere, oppure ci contatti e valutiamo insieme.

Prima di fare scelte per cui non potrai più fare un passo indietro, prenditi del tempo per valutare prima la tua idea di business per vedere se ha le potenzialità e il mercato che tu speri.

Il primo passo del processo è fare alcune ricerche e analisi per scavare nel potenziale della tua idea.

Identifica il mercato target

Il passo più importante per qualificare un’idea imprenditoriale è determinare chi acquisterà il tuo prodotto o servizio: devi creare un’immagine del tuo cliente ideale.

Considera fattori come età, genere, livello di istruzione, reddito e posizione. Più riesci a restringere l’immagine del tuo cliente ideale, meglio è. Non sarai in grado di capire se esiste un mercato per il tuo prodotto o servizio finché non hai un’idea chiara a chi lo stai vendendo.

businessQuindi, è necessario condurre un’analisi di mercato: la ricerca per determinare quanto è grande il mercato, quanto è saturo e se c’è spazio per aggiungere il tuo prodotto o servizio al mercato. Questa guida alla conduzione di ricerche di mercato è un ottimo punto di partenza.

Può anche essere utile creare un segmento di prova del tuo mercato di riferimento e condurre un focus group o un sondaggio per scoprire chi sono realmente i tuoi potenziali clienti. Quindi, puoi decidere se ha senso avviare la tua attività in un segmento del tuo mercato per valutare la risposta prima di impegnarti completamente nella tua idea di business.

Scopri cosa differenzia il tuo prodotto / servizio

Durante la tua ricerca, scoprirai probabilmente che ci sono altre aziende che offrono già prodotti e servizi uguali o simili al tuo mercato di riferimento. Questo non significa necessariamente che non avrai successo se avvii la tua attività, ma sicuramente significa che devi identificare ciò che rende i tuoi prodotti e servizi diversi dalla concorrenza. Puoi farlo creando una proposta di vendita unica (USP: unique selling proposition).

Un USP identifica ciò che rende diversa la tua attività e perché i tuoi clienti target dovrebbero scegliere te rispetto alla concorrenza. Il tuo USP può essere uno strumento molto efficace che ti aiuta a definire il tuo marchio e rendere memorabile il tuo business. La scrittura di un USP ti aiuterà a iniziare.

Ricerca la concorrenza

Proprio come devi sapere chi è il tuo cliente ideale, devi anche sapere chi è la tua concorrenza. Ecco perché è davvero importante farsi un’idea di chi sono i tuoi concorrenti prima di andare avanti con la tua idea di business.

Effettua un’analisi di fattibilità finanziaria

Un altro fattore molto importante che gioca nella validità di una piccola idea imprenditoriale è il denaro. Quanto costerà far decollare la tua attività? Da dove verrà il capitale? Quali sono le tue spese iniziali e in corso? Qual è il tuo potenziale  guadagno una volta che sei attivo e funzionante?

Questo ti conduce ad un’analisi finanziaria che ti aiuterà a iniziare a raccogliere dati. Dovresti assicurarti di considerare tutte le potenziali fonti di capitale, mentre pensi a come puoi avviare e limitare l’investimento necessario in anticipo.

businessTutto questo può sembrare molto lavoro, ma sarai contento di averlo fatto. Se decidi che la tua idea di business non può funzionare, potresti essere inizialmente deluso ma eviterai di sprecare tempo e denaro per un probabile fallimento.

Se ti sembra comunque tutto troppo complicato, non esitare ad ascoltare il nostro podcast per farti un idea su come valutare un potenziale business.

Se invece non vuoi aspettare, contattaci e saremo lieti di ascoltare e valutare la tua idea insieme a te.

Categories: business